Alfa Romeo
Alfa Club Abruzzo

Novità e articoli dal mondo Alfa Romeo

Qui sotto hai a tua disposizione tantissimi contenuti tutti liberamente fruibili.
In ordine: scopri le ultimissime, leggi gli ultimi due articoli inseriti oppure entra nelle sezioni

No article found.

Il nostro statuto

Associazione "ALFA CLUB ABRUZZO"

STATUTO

Art. 1 . Denominazione e sede dell’Associazione.
E’ costituita con sede a Nereto (Te) in via Neruda l’Associazione denominata “Alfa Club Abruzzo “.

Art. 2 . Scopo dell’ Associazione.
L’Associazione ha carattere volontario e non ha scopo di lucro ed opera per i seguenti fini :
- promuovere l’interesse per le automobili Alfa Romeo di ogni tipo ed epoca e per il marchio Alfa Romeo;
- riunire in sodalizio i possessori di automobili Alfa Romeo di ogni tipo ed epoca;
- patrocinare e organizzare manifestazioni, raduni, incontri sociali e iniziative culturali coerenti con gli altri scopi sociali sopra indicati.
- l’Associazione si ispira allo Statuto del Registro Italiano Alfa Romeo.

Art. 3 . Organi dell’Associazione.
Organi dell’Associazione sono il Presidente, il Consiglio Direttivo e l’Assemblea.
Il Presidente dell’Associazione individuato nella persona del socio fondatore Patrizio Impullitti, presiede il Consiglio Direttivo e rappresenta l’Associazione di fronte ai terzi. Il Consiglio Direttivo, composto all’inizio dai soci fondatori è formato da cinque membri, compreso il Presidente che restano in carica per tre anni e sono rieleggibili. Il Consiglio nomina il Presidente ed il Vice Presidente. Il Consiglio cura l’amministrazione ordinaria e straordinaria ed in particolare :
1 - cura l’esecuzione delle deliberazioni assembleari;
2 - redige il bilancio preventivo e quello consuntivo;
3 - compila i regolamenti interni;
4 - stipula tutti gli atti e contratti inerenti all’attività sociale;
5 - compie tutti gli atti e le operazioni per la corretta amministrazione dell’Associazione.
Le decisioni vengono assunte con il consenso di almeno il 51 per cento dei suoi membri.
L ‘ Assemblea dei soci si riunisce almeno una volta all’anno ed hanno diritto di partecipare alla stessa tutti i soci in regola con la quota sociale .L’ Assemblea è convocata dal presidente ogni qual volta questi lo ritenga opportuno, oppure ne sia fatta richiesta da almeno un quinto degli aderenti o da almeno un terzo dei consiglieri. La convocazione dell’assemblea verrà fatta a mezzo posta con lettera, completa di ordine del giorno, inviata almeno sette giorni prima della data fissata.
L’Assemblea è validamente costituita in prima convocazione con la presenza della metà degli aventi diritto a parteciparvi; in seconda convocazione qualunque sia il numero dei soci presenti. I soci aventi diritti possono farsi rappresentare con delega scritta da un altro socio fino ad un massimo di due. Le delibere sono prese a maggioranza semplice dei presenti.
L’Assemblea delibera in particolare:
· sull’approvazione del bilancio annuale e si esprime sulla relazione consuntiva e programmatica;
· sulla nomina del Consiglio Direttivo;
· sulle modiche dello Statuto con la maggioranza necessaria di almeno il settanta per cento dei soci effettivi presenti sia in prima che in seconda convocazione;
L’Assemblea è presieduta dal Presidente del Club o, in caso di impedimento o rinuncia dal Vice Presidente.

Art. 4 . Acquisto della qualità di socio.
I soci dell ‘Associazione possono essere Soci Fondatori, Soci Ordinari, Soci Onorari.
Soci Fondatori sono coloro che inizialmente hanno dato vita all’Associazione stessa; essi sono individuati nelle persone dei soci Patrizio Impullitti e Giuseppe Maretti.
Soci ordinari sono tutti coloro che, possedendo almeno una vettura Alfa Romeo e condividendo principi ispiratori e modalità operativa dell’Associazione, richiedono annualmente di venire ammessi secondo le indicazioni e sulla base dei requisiti di iscrizione determinati dal Consiglio Direttivo.
Il Consiglio Direttivo, può deliberare sulle domande di ammissione, motivandone l’eventuale rigetto, e può nominare Soci Onorari che abbiano particolari benemerenze nella promozione e nel sostegno dell’Associazione o che siano animati da grande passione nei confronti del marchio Alfa Romeo o che abbiano conseguito importanti successi nel mondo delle corse con vetture Alfa Romeo.
La qualità di socio è intrasmissibile.
Ogni socio ha diritto di partecipare all’Attività dell’Associazione coerente con gli scopi sociali ed ha l’obbligo di osservare le regole previste dal presente Statuto.

Art. 5 . Perdita della qualità di socio.
La qualità di socio viene persa per recesso, decadenza o esclusione.
L’Associato, può sempre recedere dall’Associazione, mediante dichiarazione comunicato per iscritto al Consiglio Direttivo. La dichiarazione di recesso ha effetto immediato.
La decadenza avviene per morte o perdita della capacità di intendere e di volere.
L’esclusione è decisa dal Consiglio Direttivo, con delibera motivata nei seguenti casi:
· svolgimento di attività in contrasto o concorrenza con quella dell’Associazione;
· non ottemperanza del socio alle disposizione statutarie o alle delibere del Consiglio;
· atteggiamento offensivo, derisorio o ironicamente denigratorio nei confronti di altri soci o di vetture Alfa Romeo indipendentemente dall’epoca a cui esse appartengono;
· alienazione di tutte le proprie vetture Alfa Romeo;
· comportamenti lesivi del decoro e dell’immagine dell’Associazione.
Non possono essere oggetto di esclusione i soci fondatori dell’Associazione.

Art. 6 . Fondo comune.
L’esercizio sociale coincide con l’anno solare. Le erogazioni in denaro versate dai soci, le donazioni e le sponsorizzazioni in denaro da parte dei terzi e tutti i beni acquistati con tali contributi costituiscono il fondo comune dell’Associazione. Tale fondo, destinato alla copertura delle spese necessarie alla realizzazione degli scopi sociali, è amministrato dal Consiglio Direttivo ed è custodito dal presidente, il quale è tenuto al rendiconto di gestione alla fine di ogni esercizio sociale. Finché dura l’Associazione, i soci o i loro eredi non possono chiedere la divisione del fondo comune.

Art. 7 . Scioglimento dell’Associazione
Lo scioglimento dell’ Associazione, per qualsiasi causa, è deliberato dal Consiglio Direttivo, il quale determinerà anche la destinazione del patrimonio sociale disponibile al momento dello scioglimento, a Enti o Associazioni che perseguano la promozione e lo sviluppo dell’attività sportiva, ricreativa e culturale.

Art. 8 . Rinvio
Per tutto quanto non previsto nel presente Statuto, valgono le disposizioni delle leggi in materia.

 

Testo modificato ed approvato all’unanimità dall’Assemblea dei soci del 15.03.2008.

Rassegna stampa

Articoli di testate giornalistiche riguardanti il nostro Club o la nostra cara casa Automobilistica, l'Alfa Romeo...

Eventi e manifestazioni

Eventi e manifestazioni organizzati dal Club o ai quali abbiamo partecipato, comun denominatore il "Biscione"...

L'angolo del socio

Spazio riservato ai nostri soci, alla loro presentazione e alle loro passioni, in special modo quella per l'Alfa Romeo...

I nostri raduni

Siamo attivi nell'organizzare raduni a tema, questo spazio raccoglie le cronache e le gallerie fotografiche degli eventi...

Corse e piloti

Il nostro Club, con interesse e passione segue ancora le corse e i piloti che hanno fatto e fanno la storia dell'Alfa Romeo ...

Pagine di storia

Una finestra aperta su affascinanti aneddoti e pagine di storia che raccontano il mito del celebre marchio milanese...

Teniamoci in contatto

Indirizzo

Social

Registro Italiano Alfa Romeo

Iscriviti al Club

Se la tua passione è l'Alfa Romeo,
è il momento di iscriverti.

Modulo di iscrizione

Alfa 156 Nata per vincere